language selector
"MULTIGUIDA" ® Vino Olio Gastronomia Cultura Itinerari Tradizioni Curiosità
STRADA DELL'OLIO E DEL VINO DEL MONTALBANO - LE COLLINE DI LEONARDO

News ed Eventi Anno2019



Attualmente non sono presenti News ed Eventi

Torna a visitare questa sezione più avanti.

Grazie
PROGRAMMA CENTRO R.D.P. PADULE DI FUCECCHIO
Notizia Inserita il: 17-06-2016



CAMPI NATURA NELLE AREE PROTETTE
Giugno-settembre 2016
Nell'estate 2016 il Centro organizza un campo diurno nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio e campi residenziali nella Riserva Naturale di Acquerino rivolti ai bambini fra gli 8 e i 13 anni.

Il  campo diurno nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio si terrà dal 27 giugno al 1 luglio ed avrà come punto base il Centro Visite di Castelmartini; quota per ogni campo € 150.
I campi estivi residenziali nella Riserva Naturale di Acquerino si terranno dal 19 al 25 giugno, dal 3 al 9 luglio e dal 4 all'10 settembre e saranno alloggiati presso il CEA Acquerino (caserma del CFS); quota per ogni campo: € 300.

Info e programmi: Centro R.D.P. Padule di Fucecchio, tel. e fax 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it, sito webwww.paduledifucecchio.eu

Da Massarella al Porto di Salanova con sosta all'apiario della lavanda e degustazione di prodotti de Le Api di Alessandra.

Domenica 19 giugno, ore 9-12
L’itinerario parte da Massarella, frazione del Comune di Fucecchio situata sul margine orientale delle Cerbaie: una terrazza naturale dalla quale si può ammirare un panorama che abbraccia buona parte della palude.
Lo stesso panorama che si ritrova anche nei pregevoli affreschi del maestro Romano Stefanelli collocati nella Pieve di Santa Maria: Stefanelli fu allievo di Pietro Annigoni con cui collaborò anche per il famoso ciclo di affreschi della chiesa di Ponte Buggianese.
Dalla piazza di Massarella si parte per una passeggiata che, costeggiando i boschi delle Cerbaie, conduce al porto di Salanova posto lungo il canale dei Navicelli all’interno dell’area umida.
Dopo una sosta in Padule si raggiunge Villa Arrigoni per visitare l’apiario della lavanda dell’azienda agricola Le api di Alessandra che offrirà a tutti i partecipanti una degustazione dei suoi prodotti prima di riprendere il percorso per Massarella.
Difficoltà: il percorso ad anello, di circa 5 chilometri, è adatto a tutti.
Attrezzatura: scarponcini da trekking o scarpe pesanti, cappello e una scorta d'acqua.
Quota di adesione € 6,00 (€ 4,00 fino a 18 anni).
Info http://www.zoneumidetoscane.it/it/visite-guidate-nel-padule-di-fucecchio-e-nelle-aree-vicine-1

Open day nell'area naturale protetta di Arnovecchio
Domenica 19 giugno, ore 9-19
L’area di Arnovecchio, collocata in un paleomeandro dell’Arno che fu rettificato nel corso del XVI secolo, fu interessata in tempi più recenti da attività estrattive per la produzione di ghiaia, durate circa quarant'anni, che portarono alla formazione di alcuni bacini lacustri.
Attualmente è caratterizzata da un mosaico di ambienti diversi che, sebbene di origine artificiale, con il progressivo abbandono delle attività produttive sono andati incontro a processi spontanei di naturalizzazione; le cave in particolare sono state colonizzate da numerose specie faunistiche e floristiche.
Nella parte di proprietà comunale (ex Cava Pierucci) è stato realizzato un sentiero natura dotato di strutture che facilitano l'osservazione di piante ed animali selvatici e concepito per una completa accessibilità anche da parte di persone con difficoltà motorie o non vedenti: oltre a quattro osservatori della fauna ci sono infatti cartelli illustrativi e pannelli tattili con ambienti, piante ed animali in rilievo e testi in alfabeto braille.
Il Centro RDP Padule di Fucecchio, che da alcuni mesi gestisce l'area naturale protetta di Arnovecchio per conto del Comune di Empoli, organizza una intera giornata di apertura straordinaria per vivere insieme alle Guide Ambientali e agli operatori del Centro un'esperienza di contatto con l'ambiente, le piante e gli animali di Arnovecchio.
 Al mattino sarà possibile partecipare all'escursione guidata " Alla scoperta del paleomeandro di Arnovecchio: le cave fra storia e natura”, con ritrovo alle ore 9 davanti alla scuola di Cortenuova). Durante l'intera giornata si susseguiranno anche visite guidate all’interno dell’area naturale, ogni ora fra le 10 e le 12 e fra le 16 e le 18.
In programma anche un evento assolutamente speciale: sarà possibile  dipingere la natura dal vivo con il wildlife painter Alessandro Sacchetti, che ha curato tutta la pannellistica informativa dell'area.
L'evento è ad ingresso libero, ma per l'escursione è gradita la prenotazione: info Centro R.D.P. Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, emailfucecchio@zoneumidetoscane.it , pagina Facebook “Oasi Arnovecchio - Anpil ”

Venerdì 24 giugno, ore 19-22
Il Padule di notte: al tramonto (e oltre) nella Riserva Naturale, area Le Morette; ascolto dei rapaci notturni nel bosco.

La parte iniziale è dedicata al birdwatching: grazie ai potenti cannocchiali ed alla consulenza delle Guide del Centro sarà possibile osservare ed imparare a riconoscere aironi, anatre, falchi di palude e tante altre specie che frequentano l’ambiente palustre.,

Si continua anche dopo il calare del sole, quando la scarsa visibilità è compensata dalla moltitudine di suoni emessi dalle tante creature della palude: dai canti dei piccoli passeriformi del canneto, al richiamo del Tarabusino, alla voce gracchiante delle Nitticore.

Ormai a buio, si fa a ritroso il percorso naturalistico attraversando il Bosco di Chiusi, dove si possono sentire ed imparare a riconoscere i canti di varie specie di rapaci notturni come la Civetta, l’Allocco, il Gufo comune (che a dispetto del nome è abbastanza raro) e l’Assiolo, e il canto del misterioso Succiacapre.

Difficoltà:nessuna, percorso pianeggiante di circa 3 km fra andata e ritorno.
Attrezzatura: scarponcini da trekking e una piccola torcia elettrica.
Quota di adesione: € 6,00 (€ 4,00 fino a 18 anni).
Info http://www.zoneumidetoscane.it/it/visite-guidate-nel-padule-di-fucecchio-e-nelle-aree-vicine-1

Domenica 26 giugno, ore 9-12
San Baronto e il Barco Reale: itinerario sul Montalbano (Lamporecchio) alla scoperta dei tratti meglio conservati del muro mediceo; degustazione a cura della Strada dell'olio e del vino del Montalbano - Le colline di Leonardo.
La visita guidata parte da San Baronto (Comune di Lamporecchio), località turistica del Montalbano nota per la presenza dei boschi verdeggianti che circondano l'abitato e per gli scorci panoramici sia sulla Valdinievole sia sulla piana Pistoia-Prato Firenze.
Lungo il percorso è possibile osservare anche un tratto ben conservato del Barco Reale, il muro che circondava la riserva di 4000 ettari istituita dal Ferdinando II de' Medici per le cacce granducali; il Barco ospitava uccelli, lepri, cinghiali, cervi, daini bianchi e perfino orsi.
Per quel che riguarda gli aspetti naturalistici, durante la visita si attraversano molti ambienti ricchi di fioriture spontanee: vecchi castagneti da frutto, boschi di latifoglie miste con cerri, roverelle e qualche pino marittimo, una lecceta e una parte di vegetazione a macchia mediterranea.
Alla fine del percorso, a San Baronto, è in programma una degustazione gratuita di prodotti locali offerta dalle aziende della Strada dell'olio e del vino del Montalbano - Le colline di Leonardo.
Difficoltà: il percorso ad anello, della lunghezza totale di circa 5 chilometri, è per buona parte ombreggiato e non presenta particolari difficoltà tecniche, ma c'è un dislivello in salita di circa 200 metri.
Attrezzatura: scarponcini da trekking e una scorta d'acqua.
Quota di adesione € 6,00 (€ 4,00 fino a 18 anni).
Info http://www.zoneumidetoscane.it/it/visite-guidate-nel-padule-di-fucecchio-e-nelle-aree-vicine-1

MOSTRA FOTOGRAFICA
"Padule di Fucecchio: paesaggi incantati e antiche tradizioni"
Palazzo Pretorio a Buggiano Castello
5 giugno - 18 settembre 2016
Il Padule di Fucecchio è la più grande palude interna italiana e per le sue ricchezze naturalistiche ha ottenuto riconoscimenti a livello locale ed internazionale; la Riserva Naturale, che ne tutela una parte, accoglie ogni anno un numero crescente di visitatori.

Ma il Padule conserva anche il fascino delle attività tradizionali di raccolta e intreccio delle erbe palustri, come il "sarello", tuttora praticate da pochi valenti artigiani.

L'Associazione Culturale Buggiano Castello ed il Centro R.D.P. Padule di Fucecchio Onlus, con il patrocinio del Comune di Buggiano, organizzano dal 5 giugno al 25 settembre 2016 una mostra fotografica presso il Palazzo Pretorio.

La mostra propone le immagini di Sandro Nerucci, appassionato fotografo, che ci mostrano paesaggi ed atmosfere incantate, senza tempo: gallerie di pioppi e barchini riflessi nell'acqua, casotti e antiche sigaraie.

Completa la mostra, in un suggestivo dialogo fra vecchio e nuovo, una collezione di manufatti realizzati con le erbe palustri illustrati nella forma e nelle funzioni.

L’esposizione sarà aperta nei giorni di domenica e festivi dalle 16 alle 19: ingresso gratuito.
Info su http://www.zoneumidetoscane.it/it/mostra-fotografica-padule-di-fucecchio-paesaggi-incantati-e-antiche-tradizioni

APERTURE DEL CENTRO VISITE E DELL'OSSERVATORIO
Grazie alla disponibilità del personale e dei collaboratori del Centro RDP Padule di Fucecchio, vengono assicurate anche nel mese di giugno le aperture del Centro Visite di Castelmartini.

Il Centro Visite, che ospita un'esposizione permanente sull'area umida e mostre temporanee di fotografia e disegno naturalistico, rimarrà aperto al pubblico il sabato con orario 15,30-18,30, la domenica e festivi con orario 9-12 e 15,30-18,30.

Da Castelmartini, anche a piedi o in bicicletta, si può raggiungere facilmente l'area de Le Morette (vedere il percorso) dove è sempre accessibile l'osservatorio faunistico; la visita del Centro e quella autonoma all'osservatorio sono libere, e non occorre prenotazione.

Info http://www.zoneumidetoscane.it/it/aperture-del-centro-visite-e-dellosservatorio

Un contributo per il Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus: fai una donazione e scegli di destinare il 5 per mille per sostenere le attività dell'associazione

Tutti possono sostenere il Centro partecipando o collaborando alle varie iniziative, acquistando le pubblicazioni e gli altri materiali promozionali, destinando il 5 per mille all'associazione o dando un contributo economico.

Si può versare un contributo direttamente presso il Centro Visite di Castelmartini o tramite c/c postale o bancario; dato che siamo una Associazione Onlus, il contributo è detraibile dalla dichiarazione dei redditi allegando la relativa ricevuta.

Inoltre tutti i contribuenti possono destinare il 5 per mille dell’IRPEF al Centro, esprimendo tale preferenza nella propria dichiarazione dei redditi; la destinazione del 5 per mille non è alternativa a quella dell’8 per mille, e non comporta maggiori tasse, quindi si può scegliere tranquillamente di destinarla al futuro del Padule di Fucecchio.
Per dare un ulteriore contributo, diffondete questa informativa invitando altri a fare la stessa scelta per la natura.
Info http://www.zoneumidetoscane.it/it/un-contributo-il-centro-padule-di-fucecchio-onlus


Proposto da:
ASSOCIAZIONE STRADA DELL'OLIO E DEL VINO DEL MONTALBANO - LE COLLINE DI LEONARDO

P.zza Fra' G. Giraldi, 6  -  51035 San Baronto  (PT)   
Tel: 327 3594603  

E-Mail: staff@stradadileonardo.org


 


Archivio storico News  
Anno 2018     Anno 2017     Anno 2016    
Richiesta disponibilità
Struttura:

Località

Area Utenti Registrati


Associazione della strada del MontalbanoProdotti Tipici
I Vini del Montalbano
L'Olio IGP
Cioccolato
Gastronomia
Artigianato





Percorsi on the road sul Montalbano, Tuscany
Percorsi "On The road"


Comunicati stampaComunicati Stampa




Provincia Pistoia