language selector
"MULTIGUIDA" ® Vino Olio Gastronomia Cultura Itinerari Tradizioni Curiosità
STRADA DELL'OLIO E DEL VINO DEL MONTALBANO - LE COLLINE DI LEONARDO

Statuto Dell’Associazione
“Strada dell’olio e del vino del Montalbano - Le colline di Leonardo”


Scarica PDF
Scarica PDF
ART. 4 – DOMANDA DI ADESIONE
La domanda di adesione all’Associazione deve essere redatta per iscritto ed indirizzata al C.d.A., e deve contenere la dichiarazione di piena conoscenza del presente statuto e del relativo regolamento di applicazione, nonché la dichiarazione di possesso dei requisiti prescritti per la partecipazione all’Associazione stessa.
Alla domanda devono essere allegati:
- nel caso di richiesta di adesione di un’impresa individuale o collettiva, il certificato di vigenza rilasciato dalla CCIAA;
- nel caso di enti amministrati collegialmente, la delibera di adesione dell’organo di gestione con conferimento dei relativi poteri al legale rappresentante dell’ente.
Qualora la domanda di adesione non venga accolta, l’interessato può ricorrere una sola volta al Collegio dei Probiviri.

ART. 5 – AMBITO TERRITORIALE
L’ambito territoriale dell’Associazione é costituito dal territorio ricompreso nei Comuni di Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Lamporecchio, Larciano, Monsummano Terme, Quarrata, Serravalle Pistoiese, Vinci fatta eccezione per le deroghe di cui al precedente ART. 3 ed al richiamato regolamento di applicazione del presente statuto.

ART. 6 - MARCHIO DELLA STRADA “LE COLLINE DI LEONARDO - STRADA DELL’OLIO E DEL VINO DEL MONTALBANO”
Il marchio della Strada é marchio collettivo ai sensi dell’art. 2570 c.c., ed é costituito come da disegno riportato in allegato A del presente statuto. Detto marchio é di proprietà dell’Associazione, che lo tutela in ogni opportuna sede, anche giudiziale, per evitarne l’abuso da parte di associati o estranei.
L’uso del marchio da parte degli associati, come meglio specificato nel regolamento di applicazione del presente statuto, é soggetto ad autorizzazione e successivo controllo da parte del C.d.A. in esplicazione dei poteri di vigilanza rientranti nei compiti istituzionali dell’Associazione. In particolare, il C.d.A. verificherà, sia in sede di autorizzazione preventiva che durante il periodo di utilizzazione del marchio da parte dell’associato, la rispondenza dell’uso del marchio agli scopi dell’associazione, agli standards qualitativi fissati dal regolamento di applicazione del presente statuto, al decoro e al buon nome dell’Associazione stessa. L’autorizzazione all’uso del marchio può in ogni momento essere sospesa o revocata dal C.d.A. con provvedimento motivato, contro il quale l’interessato potrà ricorrere al Collegio dei Probiviri nei termini stabiliti dal regolamento di applicazione del presente statuto.

ART. 7 – CONTRIBUTO DEGLI ASSOCIATI
Gli associati si impegnano a versare per contributo:
- una quota iniziale di ammissione all’Associazione, non rivalutabile, destinata a costituire il fondo dell’Associazione medesima. Tale quota é inizialmente stabilita nella somma di €uro 100,00 per le Aziende e Ditte aderenti, di €uro 200,00 per le Associazioni di Categoria aderenti, di €uro 1.600,00 per gli Enti Pubblici e CCIA, e vengono annualmente determinate dall’assemblea con le maggioranze previste per l’assemblea ordinaria. In caso di mancata deliberazione assembleare sul punto, si intende confermata la misura della quota di ammissione stabilita per l’anno precedente;
- una quota annuale di partecipazione, nella misura determinata dal C.d.A. sulla base dei criteri specificati nel regolamento di applicazione del presente statuto, ed approvata dall’assemblea;
- un eventuale contributo straordinario, quando il C.d.A. ne ravvisi l’opportunità per la realizzazione degli scopi sociali, previo parere favorevole preventivo dell’Assemblea.
Gli associati si impegnano altresì a cedere gratuitamente prodotti e/o servizi da utilizzare per azioni promozionali, nell’ammontare minimo determinato dal C.d.A.

ART. 8 – OBBLIGHI DEGLI ASSOCIATI
Gli associati hanno l’obbligo:
- di osservare il presente statuto e di uniformarsi strettamente alle direttive dell’Associazione, nonché di versare i contributi di cui al precedente art.7;
- di segnalare all’Associazione, entro 30 gg. dal verificarsi degli eventi, ogni e qualsiasi modifica intervenuta nella composizione e nelle caratteristiche dell’attività aziendale;
- di consentire all’Associazione di compiere, per mezzo dei suoi organi, verifiche di rispondenza circa l’utilizzazione del marchio collettivo;
- di consentire all’Associazione di svolgere, per mezzo dei suoi organi, l’azione di vigilanza di cui al precedente art.2, autorizzando controlli, eventualmente anche a campione con riferimento a uno o più associati determinati, sulla qualità dei prodotti e dei servizi offerti.
L’impegno associativo dura un esercizio sociale, ed é tacitamente rinnovato per un ulteriore periodo di un esercizio sociale se l’associato non recede dall’Associazione. La dichiarazione di recesso deve essere comunicata al Consiglio di Amministrazione mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, e ha effetto con lo scadere dell’esercizio in corso, purché sia effettuata almeno tre mesi prima.



Pagine dei risultati:    1 2 3 4 5 6 7
Richiesta disponibilità
Struttura:

Località

Area Utenti Registrati


Associazione della strada del MontalbanoProdotti Tipici
I Vini del Montalbano
L'Olio IGP
Cioccolato
Gastronomia
Artigianato





Percorsi on the road sul Montalbano, Tuscany
Percorsi "On The road"


Comunicati stampaComunicati Stampa




Provincia Pistoia